Investigazioni aziendali 2017-08-31T15:50:54+00:00
Investigazioni investigazione privata aziendale

“Un’azienda non è né migliore né peggiore di chi ci lavora dentro”

K. Ishikawa


Investigazioni aziendali

L’incremento del volume e della velocità di circolazione delle informazioni ha pesantemente modificato i rapporti commerciali.
Un quadro informativo chiaro e completo rappresenta oggi la chiave del successo nel corso della trattative tra aziende.
Per far fronte a questa esigenza, Reserv offre un sostanziale supporto all’impresa per affrontare le criticità legate alle nuove dinamiche di mercato, fornendo un servizio personalizzato ed un know how funzionale per ogni necessità.Il supporto investigativo alle aziende si concretizza nelle attività di:

  • business intelligence
  • screening su terzi e fornitori
  • due diligence
  • market entry e ricerche per edge found
  • bonifiche ambientali e telefoniche
  • pre-employement e individuazione di “red flags”
  • attività di controllo interno
  • controllo qualità esterno
  • recupero dell’asset
  • indagini patrimoniali
  • indagini per il recupero del credito
  • tutela dei brevetti
  • royalty auditing
  • tutela del patrimonio scientifico e tecnologico
  • lotta alla contraffazione del marchio e prodotti
  • investigazioni per ammanchi e differenze inventariali

BUSINESS INTELLIGENCE

La business intelligence ha lo scopo di individuare informazioni indispensabili per mitigare i rischi operativi, colmare eventuali asimmetrie informative e rappresenta una degli elementi essenziali per determinare il successo di ogni processo economico.
Relazionarsi con realtà prima sconosciute è uno dei possibili ostacoli con cui si può confrontare un’azienda in cerca di nuove opportunità di crescita: accedere ad informazioni chiare ed affidabili, utilizzabili in ambito legale o nel corso delle trattative, risulta fondamentale.
Una corretta e mirata ricerca e analisi delle fonti consente al Cliente di valutare con maggior sicurezza i rischi ed i benefici offerti dalle nuove opportunità.
Non solo; conformarsi ai regolamenti locali, affrontare mercati instabili, impostare progetti di fusione, avviare nuovi impianti produttivi: sono situazioni che possono determinare un sostanziale vantaggio operativo verso un concorrente. Lo stesso dicasi di un miglioramento della qualità delle relazioni, dell’incremento dei volumi di affari di un’azienda o, semplicemente, una corretta interpretazione dell’atteggiamento di un ente preposto al controllo.


DUE DILIGENCE

Sempre più spesso ormai, ed alle volte per vincolo contrattuale, la due diligence viene richiesta/commissionata, è una misura di salvaguardia e tutela.
Il fatto stesso di affidarsi a dei professionisti esterni permette di aumentare il livello di obiettività, in quanto i soggetti primi interessati potrebbero non esserlo in modo sufficiente.
Le fasi in cui generalmente vengono effettuate queste analisi sono sostanzialmente la vendita/cessazione/ricollocamento/emissione quote, quindi precontrattuale o di prospezione; l’altra avviene in chiusura distanziata di qualche mese per comprendere realmente se tutto fosse corrisponde a quanto scritto e stipulato.
Maggiori informazioni in merito alla diligence visitando la pagina: due diligence.


SCREENING SU TERZI E FORNITORI

La scelta di fornitori e partner commerciali è un momento critico e necessita di un’attenta valutazione, così come i meccanismi dell’appalto e della esternalizzazione che, uniti ad un notevole aumento del volume degli interscambi commerciali, impongono all’imprenditore di aumentare i propri livelli di guardia, al fine di non incorrere in danni economici e di immagine o, peggio ancora, in vere e proprie responsabilità civili e penali.
Reserv, attraverso il suo personale altamente qualificato, è in grado di monitorare ed analizzare la qualità e la quantità delle relazioni commerciali dei vostri futuri partner, fornendo informazioni decisive che vanno oltre i semplici problemi di reputazione aziendale.

Le nostre ricerche sono mirate a verificare:

  • il reale assetto societario, mediante la ricerca di soci occulti o di fatto
  • la qualità dei prodotti, concentrandosi sulla verifica dei resi
  • la reputazione o la presenza di elementi pregiudizievoli del board societario
  • la puntualità dei pagamenti, la regolarità contributiva e l’effettiva capacità economica della società oggetto di indagine.

Lo screening su terzi può rivelarsi utile in occasione della necessità di acquisire informazioni per l’inizio di un nuovo rapporto con: fornitori, collaboratori, consulenti, partnership, joint venture, etc… e comprende tra i suoi ambiti lo studio della documentazione fornita dal Cliente ed individuazione delle informazioni utili al fine di garantire un solido e sicuro rapporto lavorativo.
Fanno parte dello screening su terzi anche l’elaborazione dossier e segnalazione di eventuali “red flags” che potrebbero inficiare l’esito dei progetti lavorativi e raccolta ed analisi di informazioni su:

  • reale assetto societario (soci occulti o di fatto)
  • reputazione e pregiudizievoli giudiziarie del board
  • puntualità nei pagamenti
  • regolarità contributiva
  • effettiva capacità economica.

Sopralluoghi per riscontri diretti presso stabilimenti, filiali, distributori, abitudini e tenore di vita titolari/dirigenza, etc…

  • qualità dei prodotti (verifica resi)
  • contabilizzazione del traffico veicolare presso stabilimenti
  • simulazioni e interviste.

MARKET ENTRY E RICERCHE PER HEDGE FUND

L’avvento degli hedge fund e la necessità di operare su mercati stranieri o poco conosciuti comporta la necessità di reperire informazioni sconosciute o scarsamente riscontrabili tramite l’analisi di dati di dominio pubblico. Questa mancanza di elementi può creare un rischio circa la buona riuscita di un eventuale investimento.

Per ovviare a queste lacune e, conseguentemente, mitigare i rischi di un potenziale investitore, Reserv reperisce dati e analizza in modo approfondito le seguenti criticità:

  • reale assetto societario, con particolare attenzione verso soci occulti e di fatto
  • reputazione ed eventuali elementi pregiudizievoli del board
  • solidità patrimoniale e creditizia, presenza di asset occulti
  • controversie pendenti e vertenze sindacali, situazione della RSU
  • geographic profiling
  • situazione politico-normativa del mercato di interesse.

Tale attività, in occasione di una nuova opportunità di investimento, consente di acquisire informazioni strategiche al fine di ottenere un vantaggio nelle trattative.

Studio della documentazione fornita dal Cliente ed individuazione delle esigenze ed aspettative nonché analisi dei rischi e criticità necessarie per supportare la trattativa o investimento, raccolta ed analisi di informazioni su:

  • reale assetto societario (soci occulti o di fatto)
  • reputazione e pregiudizievoli giudiziarie del board
  • puntualità nei pagamenti
  • regolarità contributiva
  • effettiva capacità economica
  • controversie pendenti e vertenze sindacali (rappresentanza RSU)
  • geographic profiling
  • situazione politico normativa
  • screening employment (dipendenti e fornitori)
  • Sopralluoghi per riscontri diretti presso stabilimenti, filiali, distributori
  • analisi abitudini e tenore di vita dei titolari, dirigenza, etc.
  • qualità dei prodotti (verifica resi)
  • contabilizzazione del traffico veicolare presso stabilimenti
  • simulazioni e interviste al fine di ottenere dati pratici e referenze dirette
  • analisi criticità e punti di forza dei competitor
  • verifica e possibile orientamento di rassegna stampa
  • attività investigativa e di raccolta di documentazione video fotografica al fine di ottenere riscontri oggettivi
  • elaborazione di multi-dossier per accesso differenziato alle informazioni
  • descrizione della realtà riscontrata ed individuazione di debolezze per consentire possibili trattative a ribasso
  • elenco analitico della situazione economica, delle referenze e interviste acquisite e stima dei dati e notizie raccolte.

BONIFICHE AMBIENTALI E TELEFONICHE

In settori fortemente concorrenziali, l’acquisizione di informazioni riservate e sensibili attraverso apparecchiature di registrazione ambientale e strumenti elettronici di intercettazione (le così dette microspie) è ormai pratica comune.
Al fine di proteggere il proprio ambiente di lavoro da queste violazione della privacy, assumono un ruolo di primaria importanza la periodica verifica dei locali e le operazioni di bonifica ambientale.
Reserv, attraverso tecnici specializzati, fornisce al Cliente il supporto necessario per verificare la presenza di qualsiasi tentativo di intrusione.
Attraverso controlli mirati dei luoghi, i Ns. tecnici sono in grado di localizzare, e neutralizzare, apparecchiature e micro-tecnologie installate fraudolentemente, a prescindere dal tipo di alimentazione, sia essa a batteria o tramite corrente di rete, attive o attivabili tramite un impulso (apparati dormienti).
Potete leggere maggiori informazioni visitando la pagina riservata alle: bonifiche ambientali.


PRE-EMPLOYMENT E INDIVIDUAZIONE DI “RED FLAGS”

Affidarsi a maestranze affidabili e adeguatamente formate è un elemento chiave per la riuscita di ogni attività commerciale.
Reserv assiste l’impresa attraverso un valido supporto al processo di selezione del personale, mirato a minimizzare i rischi economici.
Nel pieno rispetto della privacy del candidato, verifichiamo la correttezza e la completezza del c.v., le referenze professionali e i feedback reputazionali, nonché qualsiasi altro elemento utile a determinare un quadro dettagliato del soggetto.
Completano l’azione investigativa: l’identificazione del candidato, il profilo familiare, la reale capacità patrimoniale e reddituale, eventuali difficoltà economiche, protesti e pignoramenti, situazione pregiudizievoli e criticità con la giustizia.

L’attività consente una verifica preventiva della risorsa prima dell’inserimento in azienda, in occasione di una candidatura o a fronte della necessità di ampliare l’organico.
Varranno forniti elementi quali:

  • il c.v. e informazioni acquisite in sede di primo colloquio al fine di riscontrare eventuali difformità delle dichiarazioni del candidato
  • l’identificazione del candidato
  • l’attendibilità del curriculum vitae
  • precedenti attività lavorative
  • referenze sulla persona
  • profilo familiare
  • la reale capacità patrimoniale e reddituale
  • difficoltà economiche, protesti e pignoramenti
  • pregiudizievoli e problemi con la giustizia.

Sono comprese nel normale ambito delle attività di pre-impiego l’elaborazione di un dossier contenente le informazioni utili al fine di valutare in maniera quanto più approfondita la risorsa da inserire e l’individuazione di elementi che possono compromettere il futuro rapporto di lavoro e l’integrità aziendale.


ATTIVITÀ DI CONTROLLO INTERNO

Operando entro i limiti imposti dalla legge, l’attività di controllo interno è svolta mediante l’inserimento di una figura altamente specializzata all’interno dell’organigramma aziendale.
L’agente infiltrato, specificatamente formato sulle mansioni assegnate dalla società, fornirà una periodica reportistica di tutti gli avvenimenti di interesse investigativo, agevolando il monitoraggio di possibili criticità interne e consentendo così di prevenirle o arginarle tempestivamente.

In occasione di riscontrate criticità interne quali: furti e danneggiamenti, cali di produzione, vertenze sindacali e denunce di mobbing, nonché monitoraggio flussi di cassa/merci ed eventuali ammanchi inventariali etc.
Verrà fornita documentazione riguardante l’azienda ed i propri beni, al fine di valutare ed analizzare possibili rischi di danni all’immagine, al patrimonio ed alla fuga di informazioni.
Prevede l’inserimento di una risorsa esterna all’interno dell’organigramma aziendale.
Tale figura all’interno della struttura svolgerà la mansione lavorativa più indicata al fine di monitorare e raccogliere elementi di interesse investigativo.
Il monitoraggio interno consente di individuare preventivamente la presenza di condotte infedeli e potenzialmente dannose.

Stesura di periodica reportistica ed individuazione dei profili a rischio (basisti, autori di furti e danni, etc.).
Valutazione della miglior strategia di prevenzione o risoluzione del problema.
Elaborazione di un dossier definitivo contenente il materiale probatorio raccolto e valido in sede giudiziaria.
Possibilità di assistenza legale convenzionata al Ns. studio.


CONTROLLO QUALITÀ ESTERNO

L’attività consente un monitoraggio costante della qualità di servizi e prodotti offerti dall’azienda.
Mediante un planning di acquisti simulati per singolo punto vendita, il controllo si prefigge di porre in evidenza eventuali problematiche riscontrate unicamente dal cliente dell’azienda.
A sostegno dell’attività di indagine, l’addetto elabora una reportistica quotidiana delle attività svolte, in cui saranno analizzati: la modalità di vendita dei prodotti, l’approccio dei dipendenti con la clientela, la pulizia e lo stato dei locali e altri dettagli utili, e ciò a prescindere dal riscontro di evidenti problematiche.
Tale attività consente di esternalizzare le procedure di controllo, al fine di verificare periodicamente la qualità dei prodotti e servizi offerti nonché le risorse aziendali.

Studio della documentazione fornita dal Cliente, nel quale si evidenziano:

  • le politiche aziendali
  • i servizi offerti
  • le modalità di vendita
  • la rete dei punti vendita ed i beni aziendali.

Mediante un planning di acquisti simulati in veste di cliente presso punti vendita o stabilimenti viene controllata periodicamente la qualità dei servizi offerti, l’efficienza dei dipendenti, il rispetto delle politiche aziendali, nonché lo stato di pulizia e manutenzione dei locali.
Il monitoraggio interno consente di individuare preventivamente la presenza di condotte infedeli e potenzialmente dannose.

Acquisizione di materiale video fotografico e stesura di periodica reportistica ed individuazione degli aspetti critici quali:

  • asimmetrie tra i vari punti vendita
  • cali di produzione e vendite
  • deterioramento di beni aziendali
  • problemi di sicurezza
  • problem solving.

Elaborazione di un dossier definitivo contenente il materiale raccolto e valido al fine di contestazioni, sanzioni disciplinari, licenziamenti per giusta causa ed in sede giudiziaria.
Possibilità di assistenza legale convenzionata al Ns. studio.


RECUPERO DELL’ASSET

In caso di procedimento nei confronti dell’ex partner commerciale, quando si cerca di ottenere la restituzione di fondi illecitamente sottratti all’impresa o, più semplicemente, si necessita di rendere esecutivo un risarcimento del danno, la presenza di beni nascosti rappresenta una criticità.
Al fine di gestire queste particolari situazioni Reserv, grazie alla sua pluriennale esperienza, ha sviluppato una serie di efficaci strategie volte ad identificare la presenza di beni occultati, mobili o immobili, siano essi inseriti in società offshore, società schermo o nella disponibilità di un prestanome.
Operando nel massimo rispetto della vigente normativa in materia di privacy, e senza mai esporre il Cliente, i nostri collaboratori, attraverso avanzate tecniche di indagine, sono in grado di identificare e rintracciare beni occultati anche nei più complessi sistemi di protezione.


INDAGINI PATRIMONIALI

Nelle procedure di recupero del credito, le indagini patrimoniali ricoprono un elemento di primaria importanza, consentendo al creditore di accertare preventivamente il reale stato patrimoniale del proprio debitore e fornendo utili informazioni circa l’effettiva efficacia dei pignoramenti.
Reserv è in grado di accertare l’affidabilità del soggetto debitore, sia esso persona fisica o giuridica, quantificandone la consistenza patrimoniale.
Attraverso l’individuazione di beni, siano essi mobili od immobili, e quantificando la reale capacità reddituale del soggetto debitore, i Ns. collaboratori sono in grado di consigliare i Clienti circa l’avvio e l’effettiva riuscita delle procedure di esproprio, con decreto ingiuntivo e pignoramenti, nel caso in cui l’azione giudiziale si riveli vantaggiosa.
Reserv, inoltre, è in grado di rintracciare debitori non reperibili, appurandone la residenza, il domicilio e le abitudini, e fornendo un sostanziale ausilio al recupero del credito.
Le indagini patrimoniali e commerciali, infine, consentono di verificare in modo preventivo l’affidabilità dell’acquirente, dei soci e dei dipendenti al fine di una corretta e proficua transazione commerciale e finanziaria.


INDAGINI PER IL RECUPERO DEL CREDITO

Attraverso capillari attività di indagine, Reserv è in grado di supportare il Cliente nel reperimento di tutti i beni aggredibili nella disponibilità del debitore, contribuendo a rendere efficace un’eventuale azione di pignoramento.
L’indagine per il recupero crediti risultano indispensabili per:

  • valutare la convenienza ad intraprendere un’azione di recupero crediti giudiziale
  • accertare se il patrimonio del debitore sia sufficiente ad estinguere le obbligazioni
  • individuare tutti i beni aggredibili di proprietà del debitore, utili per un eventuale pignoramento
  • individuare l’attuale domicilio/residenza del debitore, le sue fonti di reddito, eventuali depositi di risparmio, crediti verso terzi, appalti, disponibilità di beni mobili ed immobili, nonché al reperimento di tutte le informazioni utili a supportare le pretese creditorie.

TUTELA DEI BREVETTI

Nelle moderne dinamiche di mercato, sempre più modificate da una veloce circolazione delle idee, proteggere la proprietà intellettuale ed industriale, e nello specifico il segno distintivo di un prodotto, è uno degli elementi fondamentali per il successo di un’impresa.
La tutela dalle imitazioni, quindi, diviene l’elemento essenziale di una vincente strategia industriale capace di tradurre la creatività in un reale successo commerciale.
Reserv supporta il Cliente nell’approntare queste misure di difesa,avvalendosi della sua rete internazionale di agenti e legali, che garantiscono un esaustivo screening degli illegittimi utilizzi del marchio o dei brevetti, consentendo altresì di valutare con precisione il danno arrecato e consigliando le imprese circa le migliori strategie di azione in sede giudiziaria.


ROYALTY AUDITING

Una tra le più moderne strategie di sviluppo legate alla proprietà industriale si basano sul concetto di licensing.
Questa formula contrattuale prevede che il titolare di un asset immateriale, sia esso un marchio o un brevetto, conceda a una parte terza, il c.d. licenziatario, il diritto di sfruttarlo in cambio di un corrispettivo economico, la royalty.
I ricavi da royalty rappresentano una delle maggiori e più significative fonti di guadagno per le aziende operanti nel campo della proprietà intellettuale.
Il rapporto di licenza, nonostante rappresenti un valido strumento di diffusione dell’asset immateriale e fonte di guadagno, presenta numerose criticità, che possono originare frodi ed illeciti di varia natura, derivanti principalmente da inadempimenti dolosi di clausole contrattuali.
L’attività di Royalty Auditing, che rappresenta la principale attività di controllo nell’ambito dei contratti di licensing, consiste in una attenta operazione d’investigazione contabile.
Essa ha come obiettivo la verifica sulla veridicità e correttezza del fatturato imponibile delle royalty dichiarato dal licenziatario, il controllo sulle modalità e tempistiche dei pagamenti e delle altre clausole contrattuali di natura economico-finanziaria indicate nel contratto di licenza (license agreement).
Il royalty auditing si traduce nella verifica e nella contestuale revisione dei punti dell’accordo stipulati tra le parti, operazione che lo rendono un efficace strumento di “contract compliance”, fondamentale per le imprese che possiedono un significativo patrimonio immateriale.
A ciò si aggiunga che promuovere attività di royalty auditing con cadenza periodica funge da deterrente nei confronti di quei licenziatari meno disposti a rispettare le regole fissate dal license agreement.
Attraverso indagini ed ispezioni di carattere economico, finanziario, contabile e amministrativo, e avvalendosi della collaborazione di esperti in materia contabile e legale, Reserv è in grado di supportare il Cliente nelle procedure di verifica, accertando il rispetto delle clausole del contatto di licenza da parte del licenziatario, nonché il corretto versamento delle royalty dovute al proprietario del marchio o del brevetto.


TUTELA DEL PATRIMONIO SCIENTIFICO E TECNOLOGICO

Ciascuna azienda, dalla nascita, acquisisce un bagaglio di esperienza che, nel tempo, si traduce in conoscenza.
L’insieme dei processi produttivi, della sperimentazione e dello sviluppo rappresentano il patrimonio scientifico e tecnologico dell’azienda.
La tutela di questo bagaglio di conoscenze, evitando fughe o perdite di dati e informazioni, risulta di vitale importanza per la sopravvivenza stessa dell’azienda.
Reserv pone a disposizione la propria esperienza a tutela del patrimonio scientifico e tecnologico acquisito dal Cliente.
Attraverso i propri addetti, lo studio metterà a disposizione del Cliente soluzioni personalizzate per la tutela del patrimonio stesso, a cui si affiancheranno attività investigative volte ad acquisire e documentare eventuali fughe o dispersione di dati, l’identificazione dei responsabili, nonché la quantificazione del danno economico in prospettiva di eventuali azioni giudiziali nei confronti dei responsabili.


LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE DEL MARCHIO E PRODOTTI

La contraffazione di marchi e prodotti rappresenta per un’azienda un cospicuo danno economico, a cui si aggiunge un considerevole danno d’immagine.
La contraffazione si verifica quando soggetti terzi non autorizzati, utilizzano un marchio registrato o segni distintivi su un prodotto al fine di farlo sembrare identico all’originale.
L’ordinamento italiano identifica principalmente tre tipi di reati connessi ai marchi:

  • contraffazione del marchio
  • commercio di prodotti e beni con marchio contraffatto
  • commercio di prodotti con marchio mendace.

Una volta dimostrata, la contraffazione del marchio viene punita ai sensi degli articoli 473 e 474 del Codice Penale.
Reserv raccoglie, a supporto del cliente, prove certe e inconfutabili atte a dimostrare la contraffazione del marchio o dei prodotti di sua proprietà, al fine di procedere con eventuali azioni giudiziarie.
Attraverso minuziose indagini, Reserv è infatti in grado di ricercare il prodotto contraffatto sul mercato, nonché di individuare le organizzazioni responsabili della contraffazione.


INVESTIGAZIONI PER AMMANCHI E DIFFERENZE INVENTARIALI

Gli ammanchi di cassa o i furti nei reparti rappresentano un fenomeno in costante aumento, e che non risparmiano ne la grande che la piccola distribuzione. Vi è sempre un cliente troppo avido, o peggio ancora un dipendente disonesto.
Essi rappresentano un serio rischio per le attività commerciali, che si possono concretizzare, nel breve termine, in una diminuzione delle entrate mentre, sul lungo periodo, possono arrivare anche a minare la stabilità economica di un’attività.
Per affrontare questi specifiche problematiche, Reserv è in grado di fornire un valido supporto alla grande e piccola distribuzione, svolgendo accurate indagini volte all’individuazione e all’accertamento delle cause che determinano ammanchi e differenze inventariali.


Grazie alla esperienza maturata al servizio di agenzie immobiliari abbiamo elaborato e collaudato una offerta articolata, specifica e completa, unita ad una serie di pacchetti specifici dedicata ai servizi investigativi per le agenzie immobiliari.

Reserv Investigazioni Srl. P.iva 09392740966

Licenza Prot. N. 12150/Area 1/ P.A rilasciata dall’autorità Governativa.

Chiamaci, operiamo in tutta Italia:

+39.392.0078824