Investigatore privato 2017-08-31T15:42:46+00:00
Investigazioni investigazione privata aziendale

Investigatore privato

Normative ed ambiti della professione di investigatore privato

Il lavoro dell’investigatore privato in Italia ha una normativa molto ben delineata, l’autorizzazione prefettizia e la licenza consentono di operare non solo nella provincia di emanazione ma in tutto il suolo italiano. Il ruolo dell’investigatore richiede alta preparazione, professionalità, massima discrezione e una continua formazione sui nuovi strumenti e sulle tecnologie.

L’evoluzione delle normative ha portato a questo risultato se analizziamo il penultimo intervento risaliva al 1989, per poi con decreto del 1° Dicembre 2010 introdurre la separazione.

Il d.lgs. 27 luglio 1989 n. 271 disponeva inoltre che, in assenza di specifica disciplina: “Fino all’approvazione della nuova disciplina sugli investigatori privati, l’autorizzazione […] è rilasciata dal prefetto agli investigatori che abbiano maturato una specifica esperienza professionale che garantisca il corretto esercizio dell’attività”, divenuta poi il decreto del Ministero dell’interno 1º dicembre 2010 n. 269, entrato in vigore in data 16 marzo 2011, ha dettato una specifica disciplina sugli investigatori privati: tra le novità è stata introdotta la distinzione tra le figure di investigatore privato e informatore commerciale, con l’introduzione di relativi requisiti tecnici e formativi richiesti. Diversi aspetti sono poi stati chiarificati dalla circolare del Ministero dell’Interno del 24 marzo 2011.

Le leggi hanno subito nel tempo un adeguamento ed hanno introdotto una speciazione, sostanzialmente ora vi sono due figure ben distinte secondo l’ordinamento italiano:

  • investigatore privato
  • informatore commerciale.

La differenziazione tra le due figure riguarda l’approfondimento di temi di natura economico/societario che l’informatore avrà maturato in un esperienza almeno quinquennale e tramite materiale di studio in particolare su: raccolta dati imprese, bilanci e debiti protestati, raccolta anagrafe imprese.
Questa è dunque la rappresentazione odierna e sua classificazione:

  • investigatore privato titolare d’istituto
  • informatore commerciale titolare d’istituto
  • investigatore autorizzato dipendente
  • informatore autorizzato dipendente.

Dalla superiore nuova classificazione si evincono due importanti novità:

  • la separazione delle due figure (investigatore privato/informatore commerciale)
  • la creazione di una nuova di personale dipendente, che deve però essere in possesso di apposita licenza.

Reserv Investigazioni Srl. P.iva 09392740966

Licenza Prot. N. 12150/Area 1/ P.A rilasciata dall’autorità Governativa.

Chiamaci, operiamo in tutta Italia:

+39.392.0078824